Natural Language Processing

Melissa, il Bot per allenare la tua mente

Lo psicologo e psicoterapeuta Luca Bidogia di recente mi aveva chiesto di collaborare alla realizzazione di un chat-bot assistente per la pagina Facebook di "MeLab, allena la mente". Oggi dopo tanti sforzi nasce Melissa, il bot per allenare la tua

/ Commenti disabilitati su Melissa, il Bot per allenare la tua mente

Melissa, il Bot per allenare la tua mente

Lo psicologo e psicoterapeuta Luca Bidogia di recente mi aveva chiesto di collaborare alla realizzazione di un chat-bot assistente per la pagina Facebook di "MeLab, allena la mente". Oggi dopo tanti sforzi nasce Melissa, il bot per allenare la tua

/ Commenti disabilitati su Melissa, il Bot per allenare la tua mente

Semantica distribuzionale

Meaning is something of a holy grail in the study of language Magnus Sahlgren La semantica distribuzionale nasce da un insieme di approcci all’interno della linguistica computazionale e delle scienze cognitive, basati sull’ipotesi che i termini che tendono a ricorrere

/ Commenti disabilitati su Semantica distribuzionale

Semantica distribuzionale

Meaning is something of a holy grail in the study of language Magnus Sahlgren La semantica distribuzionale nasce da un insieme di approcci all’interno della linguistica computazionale e delle scienze cognitive, basati sull’ipotesi che i termini che tendono a ricorrere

/ Commenti disabilitati su Semantica distribuzionale

Bot design: come fare cose con le parole in chat

In questo articolo avevamo già visto come  i filosofi del linguaggio avessero spostato lo studio del linguaggio dalla semantica all’uso concreto che ne fanno i parlanti (pragmatica). Per scrivere la sceneggiatura per la nostra conversational interface dobbiamo comprendere "come fare cose con

/ Commenti disabilitati su Bot design: come fare cose con le parole in chat

Bot design: come fare cose con le parole in chat

In questo articolo avevamo già visto come  i filosofi del linguaggio avessero spostato lo studio del linguaggio dalla semantica all’uso concreto che ne fanno i parlanti (pragmatica). Per scrivere la sceneggiatura per la nostra conversational interface dobbiamo comprendere "come fare cose con

/ Commenti disabilitati su Bot design: come fare cose con le parole in chat

Mood-Lamp: How it works!

You shall know a word by the company it keep J.R. Firth Nei distributional semantic models (DSMs) , come già visto in questo articolo , le parole vengono rappresentate come un punto nello spazio da un  vettore di n numeri che corrispondono

/ Commenti disabilitati su Mood-Lamp: How it works!

Mood-Lamp: How it works!

You shall know a word by the company it keep J.R. Firth Nei distributional semantic models (DSMs) , come già visto in questo articolo , le parole vengono rappresentate come un punto nello spazio da un  vettore di n numeri che corrispondono

/ Commenti disabilitati su Mood-Lamp: How it works!

How do you feel today? Raccolta dati

Ti chiedo 3-5 minuti per scrivere su questo google form una "frase breve " (quindi non una sola parola) in italiano dal contenuto emotivo: Non necessariamente la frase deve contenere come parola una delle emozioni richieste , basta anche solo

/ Commenti disabilitati su How do you feel today? Raccolta dati

How do you feel today? Raccolta dati

Ti chiedo 3-5 minuti per scrivere su questo google form una "frase breve " (quindi non una sola parola) in italiano dal contenuto emotivo: Non necessariamente la frase deve contenere come parola una delle emozioni richieste , basta anche solo

/ Commenti disabilitati su How do you feel today? Raccolta dati

Come fare cose con le parole

Per noi il linguaggio è un calcolo; esso è caratterizzato dalle azioni linguistiche Ludwig Wittgenstein I teorici degli "atti linguistici", come John Austin (1911-1960), John Searle, Paul Grice (1913-1918) e Ludwig Wittgenstein (1889-1951) spostarono l'attenzione della filosofia del linguaggio dallo

/ Commenti disabilitati su Come fare cose con le parole

Come fare cose con le parole

Per noi il linguaggio è un calcolo; esso è caratterizzato dalle azioni linguistiche Ludwig Wittgenstein I teorici degli "atti linguistici", come John Austin (1911-1960), John Searle, Paul Grice (1913-1918) e Ludwig Wittgenstein (1889-1951) spostarono l'attenzione della filosofia del linguaggio dallo

/ Commenti disabilitati su Come fare cose con le parole